Alto contrasto Aa Aa Aa
Modalità notturna Default
 
 
uploads/elenco_1/10-2-slider.png
Sei qui: HOME » Territorio » IL TERRITORIO » Luoghi da visitare » Il Santuario di S. Maria Costantinopoli

Il Santuario di S. Maria Costantinopoli

La costruzione, di stile francescano, risale al 1610 e solo successivamente fu arricchita di stucchi, decori, intagli e fiori secondo lo stile barocco.
 
Le pareti dell’unica navata erano adorne di numerose tele, di cui oggi rimangono solo quelle di S. Francesco d’Assisi e di Nostra Signora Immacolata.
Di particolare interesse artistico sono il bel portale, le due porte d’accesso alla sagrestia, la nicchia dell’Icona e soprattutto l’altare del Crocefisso (in pietra leccese del 1691), che rivelano “gusto raffinato, finissima eleganza e ottima fattura”.

Si ritiene che siano opera di Giuseppe Cino, l’autore del Palazzo del Seminario di Lecce.

D’interesse storico è, invece, il piccolo organo con canne di piombo, risalente al Settecento.

Il campanile, invece, in contrasto con lo stile francescano della costruzione, è del 1929.